Nuovo codice doganale comunitario: opportunità per il settore, necessario muoversi con una logica di squadra

27 Novembre 2013

Si è svolta lunedì 25 Novembre  presso l’Hotel NH President di Largo Augusto a Milano, la tavola rotonda “Nuovo codice doganale comunitario, un’opportunità?” organizzata dall’International Propeller Club Port of Milan. L’incontro ha visto la partecipazione di oltre 50 fra soci ed ospiti ed ha avuto un taglio molto pratico e concreto.

La tavola rotonda è stata introdotta dal Presidente dell’International Propeller Club Port of Milan, Riccardo Fuochi, che ha dichiarato: ” Anche se il Codice Doganale Europeo entrerà in vigore in modo completo nel 2020, dall’anno prossimo si apre una finestra strategica importante poiché la Commissione Europea dovrà emanare le disposizioni di applicazione e i regolamenti attuativi del Codice stesso. Vi saranno quindi quattro anni per sottoporre alla Commissione proposte e suggerimenti. Questo è un punto importante perché su questioni del genere i singoli Stati dell’Unione si sono sempre mossi in maniera compatta. E’ quindi opportuno che anche in Italia, le diverse associazioni di categoria, elaborino proposte concrete e si adoperino per sostenerle con forza e determinazione in maniera unitaria. Per fare ciò bisogna muoversi in logica di squadra: il tempo c’è e il Propeller può essere il luogo ideale di confronto dove analizzare le diverse tematiche e trovare una sintesi che tuteli gli interessi di tutti gli operatori del settore logistico e dei trasporti terra, mare e aria”.