L’arte illumina le case. Art Spreads Hope, un messaggio di ottimismo e speranza

26 Giugno 2020

Art Spreads Hope. La mostra digitale creata da Shereen Badr che unisce culture e diffonde positività.

Paura e sofferenza. Sono queste le parole che negli ultimi tempi ci accompagnano lungo la quarantena. Il mondo è fermo. La produzione, l’economia, l’istruzione, l’arte. E’ un momento buio per tutti, eppure l’arte ha il potere di illuminare le nostre strade facendoci riscoprire la bellezza e la speranza. L’arte ci conforta e non ci lascia mai soli.

La mostra on line “Art Spreads Hope“, ideata dalla pittrice egiziana Shereen Badr ha l’obiettivo di infondere ottimismo e speranza. Tantissime opere, realizzate con tecniche più svariate, sono disponibili in digitale, pronte a illuminare le nostre case e a cambiare le nostre giornate. L’iniziativa è stata portata avanti anche per raccogliere fondi da dare alla lotta contro il Coronavirus.

Hanno aderito a questo progetto molti artisti internazionali, 50, provenienti da dieci paesi differenti: Egitto, Italia, Serbia, Francia, Belgio, Kuwait, Nuova Zelanda, Filippine, Belgio, Cipro e Stati Uniti.

Tra questi Giorgio Piccaia. Giorgio presenta nella mostra Art Spreads Hope due sue opere sperando di dare un contributo positivo alla bella iniziativa. Per l’occasione ha realizzato anche un video dove personalmente comunica la sua felicità nel partecipare all’esposizione https://www.youtube.com/watch?v=MQ38RwFaAZM. Piccaia ha conosciuto Shereen Badr durante un suo viaggio in Egitto per la realizzazione di un murale all’Ambasciata Italiana del Cairo.

Nel sito si possono visitare diverse categorie suddivise in: pittura, disegno, incisioni, grafica, mosaico, scultura e fotografia. In questo modo c’è un continuo flusso di lavori artistici, non solo con tecniche diverse, ma anche di diverse culture che stimolano e amplificano il lavoro creativo. La mostra online offre una grande visibilità facendo conoscere artisti internazionali a tutti gli amanti dell’arte.